STORIA

La storia della P.M.T. comincia nei lontani anni ‘40, quando Giuseppe Stroppa, il nonno di Davide Sacco attuale CEO PMT, fonda in Milano la Asturo Mec. L’azienda specializzata nella produzione di compressori ed accessori per aria compressa, tra cui anche gli aerografi, diventa subito leader nel mercato per l’alta qualità dei prodotti realizzati. Alla fine degli anni ‘70, l’Asturo Mec si trasferisce a Calcio per proseguire le sue attività, avvalendosi della collaborazione di Augusto Sacco e Felice Pedersoli che negli ‘80 fonderanno la Essepi in seguito alla decisione di Stroppa di ritirarsi e cedere l’azienda.

Ma è soltanto a metà degli anni ‘90 che, con l’entrata in azienda di Davide Sacco, figlio di Augusto, la P.M.T. inizia il suo sviluppo sia nella gamma di prodotti realizzati, specializzandosi in pistole per estrusione di sigillanti, schiume poliuretaniche, protettivi e ancoranti chimici, che nella presenza territoriale cominciando ad esportare prima in Europa e poi negli Usa, Medio Oriente e Far East.

Il punto di forza della P.M.T. è stato quello di aver saputo innovare e sviluppare nuovi prodotti e nuove tecnologie, sfruttando appieno l’esperienza e le competenze tecniche maturate nel lungo cammino professionale e tramandatesi di generazione in generazione.

Oggi, si avvale di tecnici specializzati per raggiungere i più alti livelli di competenza e tecnologia, è certificata ISO9001 2008, condizione indispensabile per garantire ai propri clienti i massimi standard di efficienza e qualità.